+33 7 66 04 26 37

Un po 'di storia

Attraverso la sua bellezza geografica, la modestia dei suoi misteri e delle sue tradizioni, il villaggio di Montfrin è segnato dalle orme dei Cavalieri Templari, gli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, poi i Penitenti Neri, e dalle facciate delle case nobili che accolsero Royal Courts al tempo in cui Montfrin era una famosa città d'acqua

La calma di un villaggio tranquillo situato nella piazza d'oro (Nîmes, Uzès, Arles e Avignone), lontano dai rumori della città, vivo e vivace con il suo mercato del martedì, il suo festival votivo, le sue corse Camargue , le sue tradizioni come la Charrette di Saint-Vincent, i suoi vigneti ... e la sua luce incomparabile.

Un borgo storico al crocevia di strade, idee e civiltà, al confine tra la Linguadoca e la Provenza, tra il Rodano e Gardon, è un villaggio pittoresco, impregnato di un passato prestigioso: Charles Martel, Charlemagne, François 1 °, Richelieu o Luigi XIII, ma anche Molière, con la loro presenza, è un luogo elevato di eventi storici importanti per il destino del nostro paese.

L'elemento principale di Montfrin rimane il suo castello classificato come monumenti storici la cui costruzione iniziò con una torre romana.

Dal belvedere del castello lungo il Gardon e ogni angolo di strada, la storia di Montfrin diventa un romanzo.

Prenditi il tempo per passeggiare nel villaggio, scoprirai ricchezza insospettata.

Montfrin_-_Château
Vue Solarium